Grottina sul monte Provagna

Giovedì 14 esco per una camminata assieme ad un amico sul Monte Provagna, vicino Claut (1696m Gruppo Col Nudo – Cavallo) salendo dalla val Chialedina. Il percorso si rivela piuttosto impegnativo per le mie ginocchia, giunto in vetta curioso nei dintorni: rovistando tra alcuni massi apro un varco e ci Continua a leggere →

Grotta Clemente: passeggio a Nord-Ovest…ovvero Kanin: Edox game over

Troppo tempo è passato da quando sono sceso nelle viscere del Canin, quindi quale miglior occasione per mettersi alla prova, se non quella di esplorare una cavità fresca di scoperta. Antefatto Giovedi 4 Luglio ritrovo presso Osmiza da Kamence per organizzare spedizione Caninica. Dopo aver consultato attentamente le mappe, gentilmente Continua a leggere →

Monte Fara

Decido di tornare a curiosare sul versante del monte Fara, convinto che si possa trovare qualche nuova cavità. Trascuro gli avvisi di “strada chiusa a 3km” (vedi banner!) e avanzo con l’auto fin dove possibile. Dopo una quarantina di minuti a piedi in un tranquillo sottobosco trovo un pozzetto di Continua a leggere →

Ricognizione sotto il Cjastelat

Dopo molti giorni di maltempo il weekend si preannuncia con meteo splendido e l’idea di andare a rilevare (e forse morire) in un buco recentemente scoperto da Pippo (vedrete…vedrete) certamente non mi attira. Per chi ha voglia di sole e neve propongo una ricognizione tra il Cjastelat e forcella Giais…. Continua a leggere →

Depressione sul monte Ciastelat

Sarà per il mal di testa che mi perseguita da tempo, sarà la tristezza della stagione autunnale ma nonostante la limpida giornata di sole che si prefigura non riesco a levarmi questo terribile umore nero. Anche Pagu se ne accorge e nella breve sosta-caffè in una spendida pasticceria ad Aviano Continua a leggere →

Piccola uscita, piccola grotta

A metà novembre il clima era ancora discreto, ed un pomeriggio che mi trovavo in zona montana con qualche ora libera decido di farmi una breve passeggiata sul monte Fara. In precedenza avevo addocchiato una zona che pareva interessante: qualche giro nel sottobosco, reso un pò disagevole dalla natura del Continua a leggere →