Salamandra e porri a Beka Ocizla

Pasqua … che si fa lunedì? Chi è libero? Portiamo in grotta le new entry? Giusto in frenesia sollecita via WhatsApp e via mail ed alla fine fissa il rendez-vous alle 2 a Basovizza poiché è “smontante notte” (ma 2 di mattina o del pomeriggio?!) Mah … il dubbio rimane. Continua a leggere →

Boysun Tau 2012

Sono passate tre settimane dal ritorno dalla Surkhandaya, questa regione dell’Uzbekistan a confine con il Tajikistan; mi sembra sia passata una vita intera, è così facile tornare alla propria quotidianità, a volte, soprattutto se è fatta di pasti vari e regolari, e di grotte che si raggiungono in un paio Continua a leggere →

Marocco: la Gola del Todra

E’ ora di vacanza. Metà maggio è ottimo per una meta come il Marocco, un Paese molto variegato che spazia da Città Imperiali al deserto punteggiato di oasi e palmeti, poi c’è la catena montuosa dell’Alto Atlante con la cima più alta del Nord Africa (il Djebel Toubkal – 4.167 Continua a leggere →

Magici Tepuy

Caracas 20 gennaio 2012: siamo atterrati da poco all’aeroporto e mi ritrovo con Tono e Laura all’interno di una macchina guidata da due venezuelani conosciuti 30 minuti prima al cambio valuta; appena saliti la serratura si chiude e l’auto, dai vetri oscurati, si dirige dalla parte opposta… ci guardiamo negli Continua a leggere →