Boysun Tau 2012

Sono passate tre settimane dal ritorno dalla Surkhandaya, questa regione dell’Uzbekistan a confine con il Tajikistan; mi sembra sia passata una vita intera, è così facile tornare alla propria quotidianità, a volte, soprattutto se è fatta di pasti vari e regolari, e di grotte che si raggiungono in un paio Continua a leggere →