Alla ricerca del fiume nascosto

Oggi 27 marzo,  è uscito uno splendito documentario su National Geographic Channel (canale 403 di Sky). Racconta un’ impresa di giovani speleologi che hanno preso il posto dei grottenarbeiter (lavoratori di grotta), i protagonisti di ieri, quelli che avevano iniziato a cercare l’acqua nel lontano 1820. Il documentario, realizzato e diretto da Tullio Bernabei, ricostruisce i numerosi tentativi di esplorazione effettuati negli ultimi due secoli e segue due gruppi di speleologi scesi nelle viscere della terra alla ricerca di questo leggendario corso d’acqua. Un sfida durata tre anni di lavoro, necessari anche per cogliere dal vivo momento irripetibili, come le piene eccezionali del Timavo, con la troupe che ha a trascorsoe 650 ore nel sottosuolo (quasi un mese) per oltre 60 ore di girato, trasportato circa 2 tonnellate di materiali su e giù per 58 km di pozzi, a forza di braccia e gambe: tra questi 2,5 km di cavi elettrici e 350 kg di luci.

Grotta continua ha partecipato fattivamente (…e con sudore)  alla realizzazione del filmato, grazie a Celly, Giusto e Noce!

foto di National Geographic

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=c–s7EqAfwk[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.