Pal Piccolo – seconda uscita

Sabato 16 io e Toni siamo all’Abisso Taiada; domenica mattina, dopo aver passato la nottata in un riparo della I°guerra mondiale, ci ritroviamo con Potle, Kubo e Lumo alla Voragine di Piano Macchi per cercare di individuare e disostruire un eventuale secondo ingresso, cosa che risulterebbe assai gradita perchè ci permetterebbe di aggirare la frana in Sala Marcinelle; ricorriamo alle più svariate tecniche di ricerca, dall’ispirazione medianica sino ai mezzi più moderni…

Alla fine Potle individua i possibili sbocchi dei famosi camini risaliti sopra la sala Marcinelle, e l’Arva conferma stimando in non più di 7 metri la distanza dalla superficie; ma sono comunque sette metri di strettissimo cunicolo in salita intasato da una frana, non proprio una passeggiata visto il luogo ed i relativi mezzi a disposizione… si ripiega quindi sull’allargamento della strettoia in frana e parziale bonifica di quest’ultima. Si lavora a lungo di trapano, mazza e palanchino, ed alla fine il risultato è abbastanza incoraggiante, anche se restano un paio di punti che è assolutamente sconsigliato stuzzicare… la strada alle future esplorazioni è aperta. Rapido giro turistico con armo fisso di un pozzo interno, modifica all’armo del pozzo iniziale e poi tutti a casa!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.