Dragotovo Brezno: dovizia e liquirizia

Domenica. Tempo secco e soleggiato. Appuntamento a 3 con Edox e Bonni, obiettivo rilievo di un pozzetto in zona Sežana… il nome è importante ed evocativo “Dragotovo Brezno“: che significhi lo ignoro, ma mi suona benissimo!
Cambio ora legale. Rendez-vous ore 09.30 al Tuš di Sežana. Ci ritroviamo tutti rimbambiti. Caffè e via! Bonni e Rip in Toyota a seguire io ed Edox in Mahindra.
Imbocchiamo una strada bianca nei pressi di Smarje e dopo una titubanza su di un insidioso bivio raggiungiamo lo slargo dove lasciare le jeep: energia quasi nulla ergo ci cambiamo come bradipi. Poi mentre ci avviamo verso il vicino ingresso scattano discorsi onirici e misteriosi… Bonni in preda a “vagheggi fitocosmetici” invoca a più riprese il “Dio Fan” (non capisco esattamente a chi si riferisca, ma ne desumo sia un nostro sostenitore e che quindi ci porti bene). Giunti all’imbocco lottiamo con “ròveri e jàguari“, mentre io scatto foto panoramiche verticali ed orizzontali con il mio smartphone fra lo stupore degli astanti che non resistono ed iniziano a fare altrettanto.
È giunto il gran momento: con dovizia, mestizia, forsizia e liquirizia mi calo nel pozzo seguito da Edox. Si tratta di un pozzetto concrezionato di una quindicina di metri. Sul fondo un pertugio butta aria, ma necessita di uno scavo improbabile: lasciamo ai posteri la gloria ed il sudore. Fuori il distox e via. Rilievo semplice e rapido mentre Edox fotografa qui e là. Siamo presto fuori e ne aprofitto per posizionare (in WGS 84) l’imbocco (chissà se Pippo lo troverà mai questo imbocco … Ahahahah!!).
Rip ci ha aspettato paziente, facciamo ritorno ai mezzi e parte un rebechin rapido ed implacabile mio e di Edox. Bonni ci invita x una pasta a casa di Zdenka. Il rilievo ce lo abbiamo, e sia!!! Ma prima caramelle mou x tutti (rigorosamente kubik sia chiaro!!!).
Giunti a casa a ora di pranzo scatta la pasta mentre ci raggiunge Giusto con seguito. La dolce Emma devasta tutto ciò che le capita a tiro facendo uso improprio di rastrelli e palette x giardinaggio. Post pranzo, sopravvissuti all’uragano Emma convinco i 2 filibustieri a seguirmi per sopralluogo buchetto da me esumato in zona Gropada un mese addietro. Detto – fatto. Si vedrà. Ora è tardi per scavare. Magari la prox volta. Per oggi è sufficiente così. Tutti a casa!

2 thoughts on “Dragotovo Brezno: dovizia e liquirizia

Rispondi a Kubo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.