…dove il fuoco ha battuto

Domenica: dopo 2 giorni dalla precedente battuta ci troviamo io ed Edox al bar “G” di Fernetti . Piccola colazione a Sesana. Raggiunto il bosco di Brestanovizza intraprendiamo un primo scavo che ci lascia un pò perplessi  in quanto la possibile cavità è impostata su enormi massi. Non paghi proseguiamo col successivo: un pozzetto concrezionato di 4 – 5 metri che potrebbe anche dare, avendo un pò di fede, qualche gioia futura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.