Due fratelli e un rospo alla Virgilio

Edox ha un fratello? No, solo una sorella.      Macché c’azzecca?
Considerato come tale, Sandro è un’amico fraterno. Dallo scorso autunno opera come OTS sulla nave Costa Concordia, e ogni qualvolta si trova in città (ogni due mesi), gli organizzo un’uscita grottesca. Oggi è la volta della Virgilio, visto che ne ha sentito parlare, ma mai vista. Ci incontriamo per le nove presso il nostro magazzino e dopo una decina di minuti di viaggio con il mio “Dirigibile M”, siamo in zona genitori Potle. Saluto la mamma e consegno attrezzo dimenticato dal buon Potle durante la gita a Taipana.
Bene, quattro passi e siamo all’ingresso botolato. Dopo pulizia botola e dintorni, recupero corda dell’armo fisso e giù per il pozzo.
Alla base del pozzo, quasi confondendolo con una pietra, c’è un rospo ad aspettarci. Con molta delicatezza lo esortiamo a spostarsi a lato. Scivoliamo giù per il mini ghiaione ed ecco fatto siamo nella parte meandrica della cavità.

Non starò a descrivervi la Virgilio, in quanto è già stata ampiamente citata in altre occasioni. Comunque, dopo un’ora di girovagare, decidiamo di guadagnare l’uscita.

Siamo alla base del pozzo d’entrata, quando Sandro mi fa notare che nella sacca rimasta lì durante la nostra visita, c’è un clandestino.

Il Rospo!

Colto in flagranza di reato, viene da prima fotografato, e poi invitato con gentilezza a fuoriuscire dalla sacca. A questo punto guadagniamo la superficie in un battibaleno. Nel mentre richiudo la botola, mi assale un dubbio Amletico… …e se invece il principe rospesco voleva un passaggio in superfice?

Magari era caduto per sbaglio e penso di recuperarlo, ma se invece quella è casa sua?  A conti fatti “La Nature c’est la Nature” e decido che è meglio non intromettersi.

Sandro è rimasto affascinato da questo piccolo gioiello e modestamente ne vado orgoglioso.

Hanno partecipato Sandro, il sottoscritto e mr. Toad.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.