Scavi sul Monte San Primo

Giornata movimentata, questa, che ha visto complessivamente una dozzina di persone ed un paio di cani vagare nei dintorni del Monte San Primo…. Con noi anche una new entry, Marco alias “Portos”, speleo in trasferta universitaria che sembra ci affiancherà nei mesi futuri (se sopravvive).  Sono lieto di notare tanto Continua a leggere →

Attività 2015

Mi trovo, come uno scolaro poco diligente e per nulla lungimirante, a dover recuperare svariati mesi di attività da pubblicare sul sito… non è semplice ed il tempo, come sempre, è tiranno! Di uscite, in realtà, ne sono state fatte abbastanza, ma quelle realmente meritevoli di menzione sono solo una Continua a leggere →

Ciao Bonni

Nel tardo pomeriggio di Sabato 14 Novembre, Flamiano ci ha lasciati soli. Il nostro Bonni è scomparso per sempre, precipitando in quella voragine di 180 metri scesa già così tante volte negli anni con gli amici… La mente, braccata dal dolore, vaga incerta qua e là alla ricerca di risposte, Continua a leggere →

Cavernetta a Nord della 39VG

Il Potle oggi è libero, io sono ancora in ferie, per cui gli telefono per condividere e continuare l’esplorazione iniziata ieri. Arriviamo veloci in loco, con l’immancabile quadrupede al nostro fianco. Potle apprezza la zona, ed ancor più la cavità ready-to-explore. Appena dentro, nonostante la grotta non sia propriamente gigantesca, Continua a leggere →

Torri – Scalpellini: non c’è due senza tre…

Ultimamente il tempo era clemente, e ne ho ampiamente approfittato per battere zona qua e là sull’altipiano. Oggi sono a Slivia, con Ajka ovviamente, ad esaminare quella che si direbbe proprio una faglia… TOH?!? …non mi risulta sia mai stata segnalata su alcuna pubblicazione o carta, e l’orientamento NNE la Continua a leggere →

Borgo Grotta, atto III°.

Stavolta siamo in sei: Io, Edox, Potle, Giusto ed i signori Generatore & Demolitore, due vecchie conoscenze che, come Wolf di Pulp Fiction, risolvono problemi. Dopo il rapido trasporto con carriola (e a dorso di Giusto) di tutto il necessario sino all’ingresso della (futura) cavità, iniziamo i lavori sotto l’occhio Continua a leggere →

Due vivi alla “Grotta dei Morti”

Oggi io e Giusto, pare quasi incredibile, siamo entrambi liberi dal lavoro, nonchè desiderosi di profondità carsiche (e questo è già assai meno incredibile); giornata plumbea, meteo funereo ma fortunatamente non piove almeno per il momento… quale migliore ambientazione per una gitarella alla famosa “Grotta dei Morti”? Giusto non c’è Continua a leggere →